Il 3° pilastro di frontiera nel 2024

Il 3° pilastro di confine 2024

Sono rimaste solo 2 aziende che permettono ai pendolari transfrontalieri di beneficiare dei vantaggi del 3° pilastro. E il futuro? Al momento non è possibile sapere se queste aziende rimarranno aperte o meno a nuovi contratti transfrontalieri. Ecco perché è così importante sfruttare subito il vostro terzo pilastro transfrontaliero. 

 È stato inoltre confermato che il 3° pilastro 3A e il 3° pilastro 3B continueranno a essere deducibili in futuro. Si veda l’impatto della nuova legge del 1° gennaio 2021 sulla tassazione del 3° pilastro transfrontaliero. 

Sarebbe un peccato perdere quest’opportunità e non approfittare dei numerosi vantaggi del terzo pilastro. 

 

Quali sono i vantaggi per i pendolari transfrontalieri nel 2024?

Alcuni esempi dei principali vantaggi del 3° pilastro per i pendolari transfrontalieri:

  • Tassazione: ridurre le imposte risparmiando per i vostri progetti
  • Capitale garantito: un capitale minimo garantito dal momento della sottoscrizione della polizza.
  • Rendimenti: Rendimenti possibili tra il 2% e il 10%.
  • Protezione: possibilità di ottenere protezione in caso di invalidità e decesso
  • Rifugio sicuro: risparmiare in franchi svizzeri, una valuta storicamente solida

Quanto posso dedurre con un 3° pilastro transfrontaliero nel 2024?

Ecco i premi massimi che possono essere dedotti in Svizzera con un 3° pilastro transfrontaliero nel 2024:

  • Collegato al 3° pilastro 3A : 7.053 chf per persona all’anno.
  • Per il Cantone di Ginevra è possibile dedurre anche il 3° pilastro (3b ) fino a :
  • chf 2.217 / anno e per persona.
  • chf 3.326 / anno per una coppia sposata
  • chf 907.- / bambini supplementari

Esempi di confronti gratuiti in 2 minuti:

Previous slide
Next slide

Come posso detrarre il mio 3A o 3B?

Per poter dedurre l’imposta del 3° pilastro 3A e 3B, dal 1° gennaio 2021 dovrete presentare una dichiarazione d’imposta ordinaria. Non è più possibile effettuare una semplice rettifica, come avveniva in precedenza per il 3A. L’importo del premio versato nei risparmi del 3° pilastro (massimo 7.053 chf all’anno per persona con reddito in Svizzera) sarà dedotto dal reddito imponibile.

Di conseguenza, la vostra aliquota fiscale diminuirà, consentendovi di risparmiare fino a 2.900 chf di tasse.

Questa somma vi sarà versata dopo aver richiesto lo status di quasi-residente e aver dichiarato lo status di frontaliere del 3° pilastro.

Quali sono le condizioni per il ritiro del 3° pilastro 3A transfrontaliero?

Lo Stato, che concede notevoli risparmi fiscali, ha stabilito alcune regole per il terzo pilastro transfrontaliero 3A (collegato):

Condizioni di ritiro 3A : 

    • Devenir Propriétaire – Proprietà dell’abitazione in Svizzera o in Francia
    • Partenza definitiva dalla Svizzera o stato di frontiera
    • Diventare lavoratori autonomi
    • In caso di invalidità permanente