Il 3° pilastro 3A nel 2023

Che cos’è il 3° pilastro 3A?

Il pilastro 3A è una soluzione pensionistica molto semplice, che prevede l’accantonamento di denaro (tra i 100 e i 588 franchi al mese) per il pensionamento o il prepensionamento, per l’acquisto di un’abitazione o per l’avvio di un’attività autonoma. Si può fare attraverso una banca o un’assicurazione, e ognuna ha i suoi vantaggi.

Cosa rende così attraente il 3° pilastro 3A? (il 66% dei lavoratori ne possiede uno)

Il vantaggio principale del pilastro 3A è che il denaro accantonato in questo modo è deducibile dalle tasse. È possibile detrarre un massimo di 7.056 franchi all’anno se si è lavoratori dipendenti, o di 35.280 franchi all’anno se si è lavoratori autonomi.

In media, un pensionato in Svizzera riceve solo tra il 50% e il 60% del suo ultimo reddito, il che significa che dobbiamo accantonare ulteriori risparmi se non vogliamo ridurre il nostro tenore di vita in pensione. Soprattutto perché viviamo sempre più a lungo.

Se scegliete con cura la soluzione del 3° pilastro, potete ottenere ottimi rendimenti annuali sul denaro messo da parte. Ovvero, nel corso degli anni, rappresenta un ritorno esponenziale sui vostri risparmi.

Quali sono i vantaggi di un conto bancario del 3° pilastro 3A?

Il vantaggio principale della banca è che ogni anno scegli l’importo che vuoi mettere da parte, a seconda di quanto hai a disposizione quell’anno, dandotiuna grande libertà.

Non essendoci un contratto con la banca, non ci sono conseguenze negative se si ritira il terzo pilastro 3A dopo pochi anni (a condizione che si abbia il diritto di farlo, ovviamente).

Consigliato per: situazioni finanziarie instabili o incerte e risparmi del 3° pilastro di durata inferiore a 10 anni.

Quali sono i vantaggi dell’assicurazione 3A del 3° pilastro?

Con l’assicurazione, si sceglie un importo fisso mensile o annuale e si firma un contratto. Con questo contratto si ottiene una garanzia contrattuale di dell’importo minimo che riceverete quando ritirerete il vostro 3° pilastro. Questo importo è garantito anche in caso di mercati finanziari disastrosi o di fallimento della società.

Le compagnie di assicurazione offrono assicurazione sulla vita legata al vostro 3° pilastro, che vi permette ovviamente di garantire la sicurezza finanziaria alla vostra famiglia anche in caso di morte, ma anche di rassicurare le banche quando pensate di acquistare un immobile insieme.

Le compagnie assicurative offrono anche l’esonero dal pagamento dei premi in caso di incapacità lavorativa. Questo vi protegge da qualsiasi incidente di salute che vi impedisca di lavorare e permette al vostro 3° pilastro, in tal caso, di continuare a essere finanziato “gratuitamente” fino al pensionamento (o alla guarigione).

Nel settore assicurativo, i contratti consentono alle compagnie di investire il denaro in modo più efficace nel lungo periodo. Di conseguenza, dopo circa 15 anni, le soluzioni assicurative offrono rendimenti superiori a quelli offerti dalle banche, anche rispetto alle soluzioni più rischiose.

Consigliato per: situazioni finanziarie stabili e 3° pilastro con risparmi di 15 anni o più.

100% gratuito

Neutro

Trasparente

Come posso confrontare
i prodotti del 3° pilastro della 3A?

In Svizzera ci saranno circa 150 diverse offerte del 3° pilastro, tutte con proiezioni diverse e caratteristiche specifiche.

Per aiutarvi, abbiamo sviluppato uno strumento di confronto neutrale e personalizzato, basato su un rapido questionario online.

Riceverete il vostro confronto personalizzato in pochi minuti.

Confrontate le soluzioni del 3° pilastro di 41 aziende partner

Nuria Sancho Oltra
Nuria Sancho Oltra
5 Maggio 2023
Leggi Tutto
Ho chiesto una panoramica iniziale, che è stata poi adattata alle mie esigenze specifiche. Tutto questo era gratuito, anche se i prodotti finali a cui ero interessato non erano quelli del gruppo Sparta.
Raccomanderei sicuramente il loro servizio.
Simone Curtet
Simone Curtet
30 aprile 2024
Leggi Tutto
Cordialità e competenza riassumono le discussioni e i consigli che ho ricevuto da Xavier.
Grazie mille.
Albert G. Baliarda
Albert G. Baliarda
29 dicembre 2023
Leggi Tutto
Mi è stata offerta una consulenza gratuita, indipendente e personalizzata a seguito di una simulazione che ho effettuato io stessa sul sito web, ed è esattamente quello che ho ricevuto.
Biofa alias
Biofa alias
8 dicembre 2023
Leggi Tutto
Grazie mille per i consigli di Gaëtan, che sono stati preziosi per il mio futuro finanziario.

Raccomando caldamente i servizi di SpartaGroup
Biofa alias
Biofa alias
8 dicembre 2023
Leggi Tutto
Super, molto utile e molto piacevole da trattare
Drbi 77
Drbi 77
7 dicembre 2023
Leggi Tutto
Consulenza super, efficace senza spingermi in nessuna delle due direzioni, attenta e affidabile.
J M
J M
2 dicembre 2023
Leggi Tutto
Grande esperienza con D. Bolognesi. Consulenza molto professionale e diretta. Grazie per il vostro tempo!
Blanco Juan
Blanco Juan
25 novembre 2023
Leggi Tutto
David ha fornito una consulenza neutrale, senza cercare di imporre nulla, adatta alla mia situazione. Molto apprezzato.
Blanco Juan
Blanco Juan
25 novembre 2023
Leggi Tutto
Broker che si distinguono dalla massa ... Notevole! Grazie mille per i suoi preziosi consigli, la sua professionalità le fa onore!
Tarkhovski
Tarkhovski
20 novembre 2023
Leggi Tutto
Ottima consulenza, le spiegazioni del sig. Hamo sono state molto chiare e pertinenti alla mia situazione e alle mie esigenze.
Joana R. Ribeiro
Joana R. Ribeiro
13 novembre 2023
Leggi Tutto
Consiglio vivamente le spiegazioni chiare e la consulenza trasparente e personalizzata per la stesura di un piano pensionistico. ...
Aurélie Chalverat
Aurélie Chalverat
11 novembre 2023
Leggi Tutto
Il signor Hamo mi ha fornito una consulenza eccellente sul mio terzo pilastro. Le discussioni sono state cordiali e costruttive e hanno sempre tenuto conto delle mie esigenze specifiche. ...
Alvise Cenere
Alvise Cenere
4 novembre 2023
Leggi Tutto
Ho utilizzato questo servizio per ottenere una consulenza sul terzo pilastro e lo consiglierei senza esitazione. Ho contattato David, che è stato molto trasparente ed efficiente e mi ha fornito una chiara panoramica delle possibilità a mia disposizione.
Irène Overney
Irène Overney
18 ottobre 2023
Leggi Tutto
I consulenti sono molto reattivi e pienamente consapevoli delle diverse opzioni e vincoli a seconda dei profili dei clienti. Raccomando vivamente i loro servizi.
Precedente
Successivo

Vi sosterremo in ogni fase del percorso, gratuitamente, e anche oltre.

Esempio di confronto del 3° pilastro 3A

Il terzo pilastro 3A è possibile per i permessi di soggiorno?

I cittadini stranieri residenti in Svizzera e i frontalieri possono sottoscrivere un 3° pilastro 3A, a determinate condizioni. Scopriamo quali:

La forma del permesso di soggiorno avrà un’influenza solo sulle aziende o sulle banche coinvolte. Sarà possibile estrarre un 3° pilastro 3A a determinate condizioni. A partire dal 2021, per poter detrarre la 3A al momento della tassazione alla fonte, non sarà più possibile effettuare una semplice rettifica, come è avvenuto finora.

Dal 2021, dovrete fare una dichiarazione ordinaria, cioè come un cittadino svizzero. Questo avrà un impatto notevole sulla vostra situazione fiscale, perché invece di avere diritto a deduzioni forfettarie, dovrete dedurre le vostre spese effettive. Questo cambiamento può avere senso dal punto di vista finanziario, ma non sempre. Si consiglia pertanto di effettuare una simulazione prima di richiedere questa modifica, poiché sarà definitiva.

Per averne diritto, è necessario che almeno il 90% del vostro reddito provenga dalla Svizzera. Una volta effettuata, la domanda sarà obbligatoria per tutto il periodo di validità del permesso di soggiorno.

Nel caso dei pendolari transfrontalieri, si sentono molte informazioni errate. Sebbene molte assicurazioni svizzere abbiano smesso di offrire ai frontalieri il 3° pilastro, ciò non vale per tutte le compagnie e nemmeno per le banche. Tuttavia, le condizioni sono cambiate e ora è obbligatorio presentare una domanda come quasi-residente, ossia una domanda ordinaria, come una persona svizzera, per poter detrarre il terzo pilastro 3A. Abbiamo una pagina speciale sullo schema transfrontaliero del 3° pilastro 3A. Anche le condizioni di un quasi-residente sono regolamentate. Infatti, il 90% del vostro reddito imponibile deve provenire dalla Svizzera.

Maggiori dettagli sulla tassazione del 3° pilastro 3A

Abbiamo visto sopra che l’importo massimo deducibile è di 7.056 franchi svizzeri all’anno per un dipendente e di 35.280 franchi svizzeri per un lavoratore autonomo. Ma qual è l’impatto reale di questa somma risparmiata sul vostro conto fiscale?

Che si tratti di banca o di assicurazione, l’importo investito nel vostro 3A ridurrà il vostro reddito imponibile. In media, il 30% dell’importo risparmiato sarà risparmiato in tasse, il che equivale a 2.116 franchi svizzeri all’anno. Ma quanto più alto è il reddito imponibile, tanto più alto sarà questo importo, che a volte può arrivare a 2.900 franchi all’anno.

Inoltre, per tutta la durata del 3° pilastro 3A, i risparmi accumulati non saranno soggetti all’imposta sul patrimonio, né agli utili. Si tratta quindi di uno strumento fiscale molto potente.

Tuttavia, dovete sapere che al momento del ritiro del 3° pilastro vi verrà addebitata un’imposta una tantum sul capitale ricevuto. L’imposta si aggira tra il 4% e il 10% e dipende dal luogo di residenza e dall’importo ricevuto. Va da sé che questo importo è molto inferiore ai risparmi ottenuti anno dopo anno, ed è persino possibile ottimizzarlo.

Maggiori informazioni sulla tassazione del 3° pilastro 3B, deducibile anche a Ginevra e Friburgo

I tre tipi di soluzioni del 3° pilastro

Tradizionale

Rendimento a rischio

Quota garantita

Punti di forza e di debolezza

  • 100% sicuro, nessun rischio di perdita
  • Eccedenza o interessi aggiunti al capitale garantito
  • Basso rendimento 

Rendimenti potenziali

  • Banca: capitale risparmiato + 0% – 1,5%.
  • Assicurazione: capitale garantito + 1,5% – 2%.

Misto

Rendimento a rischio

Quota garantita

Punti di forza e di debolezza

  • Possibilità di definire un minimo garantito tra il 10% e l’80%.
  • Rendimenti elevati
  • Soluzione innovativa e dinamica
  • Esclusività assicurativa

Rendimenti potenziali

  • 3% à 8%

100% Fondi di investimento

Rendimento a rischio

Quota garantita

Punti di forza e di debolezza

  • Potenziale di rendimento molto elevato
  • Ampia scelta di fondi e temi d’investimento
  • Rischio elevato perché nulla è sicuro

Rendimenti potenziali

  • 4% à 10%
  • Possibili rendimenti negativi

Maggiori dettagli sulle condizioni di recesso

Lo scopo principale del 3A è quello di risparmiare per la pensione, ma esistono eccezioni e condizioni per il ritiro del 3° pilastro. Queste condizioni di prelievo possono quindi essere anche obiettivi di risparmio.

La vostra proprietà. Non è forse anche questo uno degli obiettivi della vita? Diventare proprietari di una casa propria è quindi una delle prime condizioni per il recesso. Tuttavia, deve trattarsi di un’abitazione principale in cui si vive. Questa è una delle condizioni di prelievo, ma non è l’unica. Scopriamo le altre 5 condizioni.

Può anche essere un altro importante obiettivo di vita. Diventare lavoratori autonomi vi permette anche di utilizzare il vostro 3° pilastro e di ritirarlo. Tuttavia, deve trattarsi di un lavoro autonomo ai sensi dell’AVS e non di un semplice investimento in una società. Da quel momento in poi, avrete un anno di tempo dall’ottenimento dello status per ritirare il vostro 3A.

Se lasciate la Svizzera e vi trasferite all’estero, potete ritirare il vostro 3A senza ulteriori restrizioni. Al momento del ritiro, dovrete semplicemente lasciare definitivamente la Svizzera. Naturalmente, avrete sempre il diritto di tornare in Svizzera.

Pianificare l’emergenza significa anche garantire una protezione finanziaria in caso di grave disabilità. Se siete invalidi al 100%, potete ritirare il capitale del 3° pilastro per far fronte alle vostre esigenze. Attenzione, però, perché alcuni 3A offrono una copertura in caso di invalidità e di decesso, e il ritiro del proprio patrimonio comporterebbe la perdita di questa copertura.

Potete ritirare il vostro 3A fino a 5 anni prima di raggiungere l’età pensionabile. Ora l’età è di 65 anni sia per gli uomini che per le donne, quindi è possibile ritirare il capitale già a 60 anni. L’età pensionabile prevista dalla legge può cambiare in futuro, nel qual caso cambierà anche l’eventuale data di prelievo. Seguirà sempre l’età pensionabile prevista dalla legge, meno 5 anni.

Meno conosciuta, questa opzione può essere interessante se volete aumentare le vostre pensioni del 2° pilastro. Tuttavia, deve essere ancora possibile effettuare acquisti (capitale di risparmio disponibile) nell’ambito del 2° pilastro.

Chi erediterebbe il mio 3° pilastro 3A in caso di mio decesso?

La Confederazione, oltre a garantirci un notevole risparmio fiscale, stabilisce anche il quadro giuridico per una 3A in caso di morte e quindi di eredità. Ecco i dettagli della clausola beneficiaria.

Siamo positivi e supponiamo che arriverete alla pensione in buona forma, beneficiando dei vostri risparmi. In caso di decesso, sarete ovviamente i proprietari dei vostri risparmi 3A.

Se siete sposati o in unione domestica registrata (dello stesso sesso), il vostro coniuge deve essere il primo beneficiario.

I discendenti diretti, come i figli, saranno i prossimi assicurati in caso di decesso dell’assicurato.
Tuttavia, ci sono altre persone che possono essere beneficiarie allo stesso modo dei vostri discendenti:

– Le persone a carico (almeno il 50%) al momento del decesso.
– Il vostro partner con cui avete avuto un figlio in comune.
– Il vostro partner con cui avete vissuto insieme per almeno 5 anni senza interruzioni.

Seguono i genitori in proporzioni uguali. 

Poi fratelli e sorelle in proporzioni uguali.

E, infine, gli altri eredi.

È interessante notare che i primi due livelli (“coniugi e partner registrati” e “discendenti diretti”) non possono essere modificati o rimossi. Tuttavia, gli ultimi 3 possono essere riordinati a piacere e modificati liberamente. Potreste quindi mettere al primo posto gli altri eredi ed essere liberi di scegliere il beneficiario o i beneficiari in caso di morte.

Tali clausole possono essere modificate in qualsiasi momento.

Trovate la soluzione di 3° pilastro più adatta a voi in pochi minuti